Il Bolognino

Sabato, 08 Dicembre 2018 20:52

Nessuna Immacolata in uno Stato Laico

L'Immacolata concezione è una delle tante fake news (balle) delle religioni e una delle più ingiuste feste cristiane, a mio modo di vedere. Infatti in quanto mammiferi non possiamo concepire senza prima avere fatto sesso: siamo animali e gli animali si riproducono così. Non siamo piante che si riproducono anche per talea (e non solo).

Pubblicato in Opinioni

In questo momento, un anno fa, concluse le festività, Stéphane Charbonnier, direttore e disegnatore del Charlie Hebdo riunì la redazione della rivista satirica presso la sede al numero 10 di Rue Nicolas Appert nell'undicesimo arrondissement parigino. Con lui erano presenti i vignettisti Jean Cabut, Georges Wolinski, Bernard Verlhac e Philippe Honoré, il curatore editoriale Mustapha Ourrad, la giornalista Elsa Cayat, l'economista Bernard Maris, Michel Renaud, Frederic Boisseau che era addetto alla manutenzione. 

Pubblicato in Società

Virginio Merola, sindaco di Bologna ha deciso di proseguire con l'impostazione anti-referendaria e pro finanziamenti alle scuole confessionali, che la sua amministrazione ha finora incarnato.

Pubblicato in Bologna
Giovedì, 20 Settembre 2012 12:31

20 settembre, breccia di Porta Pia

Provate a immaginare le truppe italiane del Regno d'Italia da una parte e quelle dello Stato Pontificio dall'altra. Siamo alle porte di Roma. I francesi, fino a ieri protettori del Papa, hanno adesso altri problemi a cui pensare. E' il momento che Cavour aveva tanto atteso e che purtroppo non vide avverarsi. Pio IX mette le mani avanti e fa sapere al re Vittorio Emanuele II e agli italiani che chi imbraccerà le armi contro le truppe papali sarà automaticamente scomunicato.

Pubblicato in Cultura

La notizia è che da oggi è iniziata, in Piazza della Mercanzia, la raccolta firme per ottenere un referendum comunale sui finanziamenti alle scuole private paritarie dell'infanzia: 3 mesi per raccogliere 9 mila firme. La questione riguarda tutti, anche chi come me o come voi ha da tempo finito la scuola dell'obbligo e non ha figli a carico. Il Comune di Bologna spende ogni anno in convenzioni con le scuole private paritarie circa 1 milione di euro. Le scuole paritarie offrono 1700 posti circa, per quanto riguarda la scuola primaria. Per uno sguardo ai quesiti rimandiamo al precedente articolo

Pubblicato in Bologna

Il nuovo comitato articolo 33 ha presentato ieri due nuovi quesiti referendari, dopo la seconda bocciatura, avvenuta per pretesti formali del quesito presentato. Non tutti i bolognesi conoscono l'esistenza di questo Comitato e in pochi conoscono esattamente la materia del contendere.

Il nuovo Comitato articolo 33 si batte, come fu per il primo comitato articolo 33, per far scegliere ai cittadini se è il caso che il Comune di Bologna elargisca alle scuole private finanziamenti pubblici, cioè soldi di tutti, anche vista la non idilliaca situazione delle scuole pubbliche bolognesi. Il Comune di Bologna ha erogato in 18 anni più di 15 milioni di euro alle scuole private. Tuttavia, ogni anno a Bologna circa 200 bambini restano esclusi dalle graduatorie comunali per carenza delle strutture pubbliche e sono costretti a subire scelte educative confessionali, o dover iniziare il proprio percorso scolastico in una scuola privata, in contrasto col significato attribuito dalla Costituzione alla scuola di tutti. Proprio per questo problema era già nato nel 2011 il Comitato articolo 33.

Pubblicato in Bologna

Voto no per dire forte il mio sì alla scuola pubblica, laica e gratuita.

Giovedì 28 giugno il consiglio di quartiere Santo Stefano si è riunito per esprimere il proprio parere sulla nuova delibera di Giunta riguardante il sistema di elargizione di fondi pubblici alle scuole d'infanzia (3-6 anni) paritarie private. Il parere è stato quasi unanimemente favorevole: a favore il centrodestra, a favore il centrosinistra, ad eccezione della sottoscritta. Che ha votato contro. Contro anche il M5S, astenuto Aldrovandi.

Pubblicato in Bologna

Dove ci porta l'UE

Memoria Collettiva

  • Strage di Bologna, il giudice priore e l'ingiustizia a orologeria
    Scritto da

    Basta, non se ne può più. Si dice che, se sbagliare è umano, perseverare sarebbe diabolico. A prima vista non si direbbe che Rosario Priore possieda fattezze luciferine. Eppure l’insistenza di questo magistrato che, da sei anni a questa parte, non perde occasione per ravvivare, a mezzo stampa, il dolore dei familiari delle vittime d ...

    Venerdì, 08 Luglio 2016 16:13 in Memoria Collettiva

La voce di Bologna

  • Vaccini tra paure e realtà, la serata
    Scritto da

    L'iniziativa “Vaccini tra paure e realtà” promossa dall'associazione ‘Minerva Associazione di Divulgazione” e dal blog ‘Bufale un tanto al chilo’, si terrà sabato 21 Marzo alle ore 20.45 presso lasala sala consigliare Cenerini del quartiere Saragozza. Noi de ilbolognino.info segnaliamo ...

    Mercoledì, 18 Marzo 2015 15:31 in Bologna

Multimedia

  • Fuori Tempi 4x20 finale stagione

    Paolo Perini, in collaborazione con Ipn e ilbolognino.info, con questa ultima puntata salutano gli appassionati e gli ascoltatori cogliendo l’occasione per una breve analisi dei fatti politici più importanti che abbiamo seguito in questa Quarta stagione di Fuori Tempi, a cavallo tra la seconda parte del 2014 e il 2015.

    Ho scelto per voi di ricordare e di approfondire, come ...

Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili, anche di terze parti. Proseguendo accetti l'utilizzo dei cookies nel tuo browser Voglio saperne di più