Il Bolognino

Il recente caso della cacciata di quattro senatori del movimento cinque stelle, riaccende i riflettori su un problema che più volte si è palesato sugli spazi di approfondimento politico di giornali e tv, ovvero la democrazia interna al movimento.

In seguito ad un sondaggio pubblicato sul sito ufficiale del movimento, ovvero il blog di Beppe Grillo, sulla possibilità o meno di andare alle consultazioni con l'attuale presidente del consiglio Renzi, il popolo della rete, o meglio il popolo di Beppe Grillo, decide indipendentemente dall'esito di provare a dialogare con Renzi.

Pubblicato in Italia

Quel grande contenitore multiforme che andava sotto il nome di Partito Democratico, è imploso proprio ieri, e nel modo meno decoroso possibile. Tuttavia esultare per la disfatta del Pd, è quanto di più cieco e in fin dei conti masochista, si possa fare: dai voti che furono del Pd, molti finiranno altrove. La rabbia miscelata all'emotività degli italiani altro non può produrre se non un ulteriore rafforzamento di Berlusconi, e di Grillo.

L'autodistruzione del Pd è stata dovuta anche al fatto di non aver voluto votare Rodotà e la sua divisività interna, che è stata fatale.

 

Pubblicato in Italia

Vista l'incapacità o la non volontà dei partiti presenti in Parlamento si tornerà a votare con la vecchia legge elettorale, denominata “Porcellum” che permette ai segretari di partito di inserire nelle liste chi più gli aggrada.

Diventa fondamentale perciò trovare un altra via per scegliere democraticamente i propri rappresentanti se non si vuole ripetere lo sfacelo che abbiamo assistito in questi ultimi 5 anni.

Pubblicato in Italia
Lunedì, 05 Novembre 2012 23:07

Fuori Tempi Stagione 2 Episodio 9

Siamo entrati nella settimana che ci dirà quale sarà il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America. Oltre a questo tutte le più importanti notizie della scorsa settimana, come sempre, racchiuse e commentate in Fuori Tempi, dal puntualissimo Paolo Perini

Pubblicato in Fuori Tempi
Giovedì, 14 Giugno 2012 08:54

Chi fermerà Grillo? La rete

Nato come fenomeno politico grazie alla Rete (almeno così dice), Beppe Grillo oggi nella Rete ha il suo più grande avversario. Proprio oggi che i risultati delle elezioni amministrative lo hanno premiato e i sondaggi lo posizionano come secondo partito se si votasse nelle prossime settimane, il feticcio di Internet rischia di smontargli la sua creatura, il Movimento 5 Stelle. 

Ha lavorato per anni il leader di M5S, con pazienza e determinazione, utilizzando la rete per avvicinare il disagio diffuso, e non solo fra i giovani, verso la politica tradizionale ormai implosa dopo un ventennio di berlusconismo diretto e indiretto. Avvicinare e poi incamerare in strutture apparentemente aperte ma invece fortemente identitarie, chiuse e controllate dal “centro”. Non da lui, o solo da lui.

Pubblicato in Opinioni

Dove ci porta l'UE

Memoria Collettiva

La voce di Bologna

  • Vaccini tra paure e realtà, la serata
    Scritto da

    L'iniziativa “Vaccini tra paure e realtà” promossa dall'associazione ‘Minerva Associazione di Divulgazione” e dal blog ‘Bufale un tanto al chilo’, si terrà sabato 21 Marzo alle ore 20.45 presso lasala sala consigliare Cenerini del quartiere Saragozza. Noi de ilbolognino.info segnaliamo ...

    Mercoledì, 18 Marzo 2015 15:31 in Bologna

Multimedia

  • Fuori Tempi 4x20 finale stagione

    Paolo Perini, in collaborazione con Ipn e ilbolognino.info, con questa ultima puntata salutano gli appassionati e gli ascoltatori cogliendo l’occasione per una breve analisi dei fatti politici più importanti che abbiamo seguito in questa Quarta stagione di Fuori Tempi, a cavallo tra la seconda parte del 2014 e il 2015.

    Ho scelto per voi di ricordare e di approfondire, come ...

Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili, anche di terze parti. Proseguendo accetti l'utilizzo dei cookies nel tuo browser Voglio saperne di più