Il Bolognino

La Lombardia come sappiamo è la Regione d'Italia e d'Europa che peggio sta subendo l'offensiva di covid-19, da molti osservatori si fa strada anche l'osservazione che la sanità lombarda sia stata ampiamente privatizzata negli scorsi decenni e l'efficienza ed efficacia del sistema sanitario lombardo è sotto gli occhi di tutto il mondo. Una correlazione non è una causalità, ma ci teniamo a mettere i puntini sulle i con il buon lavoro di Riccardo Lenzi, che ci ricorda chi controlla il maggiore gruppo italiano della sanità privata, il gruppo San Donato che annovera ben 17 ospedali inn Lombardia.

Pubblicato in Italia

Riportiamo una dichiarazione di Blu, artista autore di murales memorabili a Bologna ed altre città, riconosciuto anche a livello internazionale. Blu sta cancellando i propri disegni, le proprie opere d'arte, e lo sta facendo perché una fondazione bancaria, presieduta dall'ex rettore dell'università Roversi Monaco, ha deciso di organizzare una mostra sulla street art e vuole utilizzare la sua arte e l'arte dei writer a beneficio di alcuni, invece che a beneficio di tutti.

Pubblicato in Cultura

8 novembre, in piazza Maggiore a momenti c'erano più bandiere di quanti non fossero i fascio-leghisti, appena poche centinaia contro i quarantamila propagandati dall'ufficio stampa della Lega. Assieme a loro, molti esponenti della destra estrema - appunto fascista - di Casapound, come hanno raccontato le immagini dei molti che sono andati a dare un occhiata alla manifestazione organizzata da Salvini, alla quale hanno partecipato anche Berlusconi e Meloni. 

Pubblicato in Italia
Mercoledì, 18 Marzo 2015 15:31

Vaccini tra paure e realtà, la serata

L'iniziativa “Vaccini tra paure e realtà” promossa dall'associazione ‘Minerva Associazione di Divulgazione” e dal blog ‘Bufale un tanto al chilo’, si terrà sabato 21 Marzo alle ore 20.45 presso la
sala sala consigliare Cenerini del quartiere Saragozza. Noi de ilbolognino.info segnaliamo quest'iniziativa finalizzata ad una corretta informazione scientifica, nell'ambito del nostro impegno a una comunicazione non scandalistica, scientifica e al tempo stesso accessibile. L'incontro è patrocinato dal quartiere Saragozza.

Pubblicato in Bologna

Adesso parlano loro, gli studenti, chiamati a scegliere il nome di un nuovo portale dedicato alla ricostruzione della storia della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980 e di quelle dei treni Italicus e Rapido 904, ma anche dei fatti di terrorismo e di violenza politica che hanno colpito l’Emilia-Romagna negli anni ’70-’80 del Novecento. Lo potranno fare partecipando a un referendum on line, collegandosi anche al sito dell’Assemblea legislativa regionale o a quello dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980: in entrambi i siti è attivo nella home page il banner #adessoparlatevoi, dove esprimere le proprie preferenze. La consultazione web andrà avanti fino al prossimo 20 marzo, quando si chiuderanno le urne virtuali.

Pubblicato in Bologna

La Procura di Bologna, titolare delle indagini sulla strage alla stazione, ha finalmente archiviato l’infondata “pista palestinese”, pervicacemente sostenuta in tutti questi anni da vari depistatori, di professione e occasionali. In attesa che, dopo quasi 35 anni, anche i mandanti vengano individuati e puniti (meglio tardi che mai, come per i nazisti novantenni o gli aguzzini dei regimi sudamericani), quale migliore occasione per riepilogare ciò che è stato accertato dalla Magistratura in sentenze spesso citate, ma quasi mai lette.

Pubblicato in Memoria Collettiva

Chi controlla il passato, controlla il futuro. Ce ne siamo accorti ieri, 34 esima anno dallo scoppio della bomba alla stazione dei treni di Bologna, macabro anniversario della strage più sanguinosa della storia repubblicana. La strage di matrice fascista, nelle interviste a ignari (ignavi?) giovani bolognesi si trasforma, e diventa un strage delle Br: "perché mi pare che i terroristi fossero delle Br".

Pubblicato in Società

La festa degli sviluppatori di videogame italiani ritorna. L'appuntamento, per quella che a tutti gli effetti si rivela essere un'occasione di crescita parimenti imprenditoriale e culturale, è a Bologna il 9, 10 e 11 maggio.

Pubblicato in Bologna

L'iniziativa di condivisione popolare di lotta alla criminalità organizzata e di sostegno ai magistrati in pericolo e minacciati, continua e esce da Facebook

Pubblicato in Bologna

Riportiamo integralmente l'ultimo comunicato di Comitato Articolo 33, il comitato referendario che ha promosso il referendum sulle scuole paritarie, a Bologna. Il comitato promotore ha vinto la sua battaglia dal punto di vista elettorale, ma l'applicazione della volontà espressa da parte del Comune è ancora al di là dal venire.

Per oltre due anni ci siamo battuti per riuscire a dare ai bolognesi e alle bolognesi la possibilità di esprimersi su un tema molto importante: il diritto all'istruzione e la destinazione dei fondi comunali per la scuola.

Pubblicato in Bologna
Pagina 1 di 5

Dove ci porta l'UE

  • Esclusi Eurobond sì a MES e Sure
    Scritto da Marco Zuccaro

    Esclusi in modo categorico gli Eurobond e ogni forma di mutualizzazione del debito (come ampiamente previsto), escluso ogni tipo di intervento a fondo perduto. No, il Recovery Fund non sarà composto da sovvenzioni a fondo perduto, altrimenti sarebbe stato approvato oggi stesso.

    Venerdì, 24 Aprile 2020 07:15 in Dove ci porta l'UE

Memoria Collettiva

La voce di Bologna

  • Vaccini tra paure e realtà, la serata
    Scritto da

    L'iniziativa “Vaccini tra paure e realtà” promossa dall'associazione ‘Minerva Associazione di Divulgazione” e dal blog ‘Bufale un tanto al chilo’, si terrà sabato 21 Marzo alle ore 20.45 presso lasala sala consigliare Cenerini del quartiere Saragozza. Noi de ilbolognino.info segnaliamo ...

    Mercoledì, 18 Marzo 2015 15:31 in Bologna

Multimedia

  • Fuori Tempi 4x20 finale stagione

    Paolo Perini, in collaborazione con Ipn e ilbolognino.info, con questa ultima puntata salutano gli appassionati e gli ascoltatori cogliendo l’occasione per una breve analisi dei fatti politici più importanti che abbiamo seguito in questa Quarta stagione di Fuori Tempi, a cavallo tra la seconda parte del 2014 e il 2015.

    Ho scelto per voi di ricordare e di approfondire, come ...

Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili, anche di terze parti. Proseguendo accetti l'utilizzo dei cookies nel tuo browser Voglio saperne di più