Il Bolognino

Venerdì, 26 Ottobre 2012 13:46

Tutti nella norma, oppure Gender Bender

Scritto da  Maurizio Cecconi
Il vergognoso striscione di FN esposto nella notte nei pressi del centro Lgbt Cassero Il vergognoso striscione di FN esposto nella notte nei pressi del centro Lgbt Cassero

Il commento più gettonato a questa foto è "fascisti".

Chiaro che è vero, ma non fermiamoci all'ovvio. Perché lo striscione afferma qualcosa di più.

 

Dice che tutto ciò che è nella norma è sano e che, viceversa, tutto ciò che devia dalla norma è perverso e dunque malato. Pare di intendere - sebbene i forzanuovisti non l'abbiamo enucleato, lasciando che fosse il luogo in cui l'hanno appeso a parlare - che norma sia l'eterosessualità e perversione tutto il resto. Se questa analisi è corretta (e credo lo sia), allora rispondere "fascisti" non solo è ovvio: è riduttivo. Perché esclude tutto quel ventre molle italiano, di matrice cattolica, di perbenismo imbevuto, di bigottismo sempre all'erta, che vediamo spesso agire e che, nella sostanza, concorda con l'affermazione dei fascisti. Teniamolo presente nel rispondere, perché è un problema (e che problema!) più ampio dei quattro gatti in cerca di visibilità che hanno ideato lo striscione.

Tutti nella norma, oppure Gender Bender.

Letto 1230 volte Ultima modifica il Venerdì, 26 Ottobre 2012 15:43

Potrebbe interessarti anche:

  • Blu cancella i suoi murales, no alla privatizzazione dell'arte

    Riportiamo una dichiarazione di Blu, artista autore di murales memorabili a Bologna ed altre città, riconosciuto anche a livello internazionale. Blu sta cancellando i propri disegni, le proprie opere d'arte, e lo sta facendo perché una fondazione bancaria, presieduta dall'ex rettore dell'università Roversi Monaco, ha deciso di organizzare una mostra sulla street art e vuole utilizzare la sua arte e l'arte dei writer a beneficio di alcuni, invece che a beneficio di tutti.

  • Appello a Mentana: stasera niente megafono per Gelli

    Stasera la trasmissione de La7 “Bersaglio mobile” farà vedere ed ascoltare ai telespettatori l'ultima intervista rilasciata da Licio Gelli, di cui il Tg7 ha dato una breve anticipazione. A mio parere è vergognoso che, persino da cadavere, si conceda un megafono ad un tale delinquente.

  • 8 novembre 2015: manifestazione leghisto-fascista a Bologna

    8 novembre, in piazza Maggiore a momenti c'erano più bandiere di quanti non fossero i fascio-leghisti, appena poche centinaia contro i quarantamila propagandati dall'ufficio stampa della Lega. Assieme a loro, molti esponenti della destra estrema - appunto fascista - di Casapound, come hanno raccontato le immagini dei molti che sono andati a dare un occhiata alla manifestazione organizzata da Salvini, alla quale hanno partecipato anche Berlusconi e Meloni. 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Dove ci porta l'UE

  • I risultati tedeschi e gli Stati Uniti d'Europa che si allontanano
    Scritto da

    Lunedì 25 settembre 2017 l'Europa è scossa dal risultato delle elezioni tedesche, svoltesi il giorno prima, in cui la Cancelliera uscente Merkel ha ri-ottenuto per la quarta volta consecutiva il mandato, ma i consensi al suo partito, la CDU, sono calati nonostante la floridità economica tedesca, e si è avuta una decisa affermazione di AFD, partito di i ...

    Lunedì, 25 Settembre 2017 17:23 in Dove ci porta l'UE

Memoria Collettiva

  • Strage di Bologna, il giudice priore e l'ingiustizia a orologeria
    Scritto da

    Basta, non se ne può più. Si dice che, se sbagliare è umano, perseverare sarebbe diabolico. A prima vista non si direbbe che Rosario Priore possieda fattezze luciferine. Eppure l’insistenza di questo magistrato che, da sei anni a questa parte, non perde occasione per ravvivare, a mezzo stampa, il dolore dei familiari delle vittime d ...

    Venerdì, 08 Luglio 2016 16:13 in Memoria Collettiva

La voce di Bologna

  • Vaccini tra paure e realtà, la serata
    Scritto da

    L'iniziativa “Vaccini tra paure e realtà” promossa dall'associazione ‘Minerva Associazione di Divulgazione” e dal blog ‘Bufale un tanto al chilo’, si terrà sabato 21 Marzo alle ore 20.45 presso lasala sala consigliare Cenerini del quartiere Saragozza. Noi de ilbolognino.info segnaliamo ...

    Mercoledì, 18 Marzo 2015 15:31 in Bologna

Multimedia

  • Fuori Tempi 4x20 finale stagione

    Paolo Perini, in collaborazione con Ipn e ilbolognino.info, con questa ultima puntata salutano gli appassionati e gli ascoltatori cogliendo l’occasione per una breve analisi dei fatti politici più importanti che abbiamo seguito in questa Quarta stagione di Fuori Tempi, a cavallo tra la seconda parte del 2014 e il 2015.

    Ho scelto per voi di ricordare e di approfondire, come ...

Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili, anche di terze parti. Proseguendo accetti l'utilizzo dei cookies nel tuo browser Voglio saperne di più