Il Bolognino

Giovedì, 20 Novembre 2014 12:40

Fuori Tempi 4x05 Riforme, comete e clima

Scritto da 

La ritrovata sintonia tra Renzi e Berlusconi lascia a un secondo tempo l’argomento legge elettorale ed entrambi professano collaborazione e ottimismo, per sventare la loro personale debacle se il governo dovesse cadere prima del previsto. Ma in cosa consiste esattamente la politica dei due forni di Renzi?

Ne parliamo riaffrontando di nuovo il Jobs Act e la questione lavoro che ha infiammato le piazze di Milano e Napoli con lo sciopero sociale dello scorso venerdì 14. Sullo sfondo c’è anche l’elezione del futuro Presidente della Repubblica, oltre che il prosieguo del governo Renzi. Sempre per gli interni, parliamo dei due gravi fatti successi nelle scorse settimane che riportano alta l’attenzione nei confronti del disagio percepito dagli italiani, che spesso viene incanalato nell’odio etnico e razzista scagliato nei confronti del diverso: Tor Sapienza e la provocazione di Salvini al centro Rom a Bologna devono far riflettere su come possa essere utilizzata la rabbia popolare per un economia che non si riprende.

Per gli esteri spazio allo storico accordo tra Usa e Cina sulla riduzione dei gas serra da qui al 2030 e lo splendido e importante traguardo scientifico e tecnologico raggiunto con la missione Rosetta da parte dell’Esa, con l’approdo della sonda Philae su una cometa.

 

Clicca quì con il tasto destro del mouse per scaricare la puntata


Interni:

  • Riforme avanti march: Jobs Act ma non solo, negli accordi tra centrosinistra e destra;
  • Jobs Act obiettivo finale: cancellazione conflitto tra capitale e lavoro;
  • Tor Sapienza: come il disagio sociale può essere incanalato nell’odio nei confronti del diverso e dello straniero

 

Esteri:

  • Storico accordo di riduzione gas serra tra Usa e Cina
  • Missione Rosetta porta per la prima volta una sonda su una cometa
Letto 1097 volte Ultima modifica il Giovedì, 20 Novembre 2014 12:46

Potrebbe interessarti anche:

  • Renzi il neo-proporzionalista alla ricerca dell'elettorato moderato

    Renzi si affacciò sulla politica italiana come un tornado. Cercò di trasformare il PD dal partito della fusione a freddo e delle élite ancora ancorate alla Prima Repubblica in un partito nuovo, più liberale e meno strutturato, fluido. Per un periodo breve ci riuscì in parte, a suon di vittorie nei ben due Congressi stravinti. Ma il PD è sempre stato un partito fatto di correnti, e le stesse vittorie di Renzi si sono dovute anche al sostegno dei Dem (ex DC) che lo avevano sostenuto, ma che dopo la sconfitta referendaria e successiva sconfitta alle urne decisero di non sostenerlo più, impedendo in questo modo a Renzi di tornare in sella nel PD e costringendolo ad abbandonare anche il suo progetto politico. Quale progetto politico? Non certo quello di distruggere il PD, come hanno martellato per anni i suoi oppositori di sinistra interni.

  • Basta spartizioni di potere o spariremo

    Ieri parlavo al bar con un amico di politica. Lo faccio spesso, sopratutto con chi non la pensa come me e non è del PD. E' l'esercizio che mi aiuta a restare collegato alla realtà e a non chiudermi in una bolla di eco di opinioni a me comode. Mi diceva che sui temi potremmo anche pensarla allo stesso modo ma che non sa per chi votare alle Europee perché nel PD e nei partiti politici quello che piace meno è la spartizione di poltrone e che è proprio questa sensazione che ha allontanato tanti dalla politica o li ha avvicinati ai populisti M5S e Lega.

  • La politica fatta con le sparate

    Oggi i gruppi parlamentari del PD di Camera e Senato hanno presentato delle proposte concrete per estendere il REI (Reddito di inclusione) corredate da coperture economiche (quindi attuabili!) e direttamente efficaci se fossero votate. Hanno fatto cioè il lavoro dei partiti di maggioranza, del governo e del Parlamento che ancora deve costituire le commissioni (che sono il luogo dove si svolge l'attività parlamentare).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Dove ci porta l'UE

Memoria Collettiva

La voce di Bologna

  • Vaccini tra paure e realtà, la serata
    Scritto da

    L'iniziativa “Vaccini tra paure e realtà” promossa dall'associazione ‘Minerva Associazione di Divulgazione” e dal blog ‘Bufale un tanto al chilo’, si terrà sabato 21 Marzo alle ore 20.45 presso lasala sala consigliare Cenerini del quartiere Saragozza. Noi de ilbolognino.info segnaliamo ...

    Mercoledì, 18 Marzo 2015 15:31 in Bologna

Multimedia

  • Fuori Tempi 4x20 finale stagione

    Paolo Perini, in collaborazione con Ipn e ilbolognino.info, con questa ultima puntata salutano gli appassionati e gli ascoltatori cogliendo l’occasione per una breve analisi dei fatti politici più importanti che abbiamo seguito in questa Quarta stagione di Fuori Tempi, a cavallo tra la seconda parte del 2014 e il 2015.

    Ho scelto per voi di ricordare e di approfondire, come ...

Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili, anche di terze parti. Proseguendo accetti l'utilizzo dei cookies nel tuo browser Voglio saperne di più