Stampa questa pagina
Sabato, 08 Dicembre 2018 20:52

Nessuna Immacolata in uno Stato Laico

Scritto da 

L'Immacolata concezione è una delle tante fake news (balle) delle religioni e una delle più ingiuste feste cristiane, a mio modo di vedere. Infatti in quanto mammiferi non possiamo concepire senza prima avere fatto sesso: siamo animali e gli animali si riproducono così. Non siamo piante che si riproducono anche per talea (e non solo).

 

Suppongo che Maria non fosse un cactus, perciò se Maria è mai esistita ed ha partorito, prima deve avere fatto sesso. "Immacolata" invece allude proprio al fatto che il concepimento di Maria sarebbe stato senza peccato perché senza sesso e quindi equipara il sesso al peccato. Di più, equipara il sesso a scopo riproduttivo a peccato! Con buona pace di tutti i benpensanti che invece hanno sempre affermato che la religione cristiana non sia sessuofoba, semmai a favore dell'amore. Tutt'altro: se si equipara il sesso anche riproduttivo a peccato, figuriamoci cosa si dovrebbe pensare del sesso a scopo ricreativo.

La religione cristiana ci vorrebbe perciò imporre un ingiustificato senso di colpa nei confronti del sesso che invece fa parte dei nostri bisogni primari e primordiali (il sesso e la sessualità sono inoltre il meccanismo biologico che ci spinge a riprodurci, perciò a creare nuova vita). In uno Stato laico, quindi a-confessionale, trovo sia assurdo che si permetta ancora una festa religiosa come quella dell'Immacolata Concezione, proprio per via del fatto che si festeggi una dottrina che ci riempie di sensi di colpa.

Le religioni ci vogliono non pensanti (accettare passivamente verità assolute e indimostrabili - una donna che partorisce senza fare sesso) e pieni di sensi di colpa per poterci controllare meglio. E' così dall'inizio dei tempi, infatti la religione è stato ed è tuttora il principale strumento di potere sulle masse: tu invece sii uomo, dotato di ragione e pertanto libero. Una festa così in uno Stato laico non dovrebbe essere festeggiata.

Letto 712 volte Ultima modifica il Sabato, 08 Dicembre 2018 21:01

Potrebbe interessarti anche:

Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili, anche di terze parti. Proseguendo accetti l'utilizzo dei cookies nel tuo browser Voglio saperne di più