Il Bolognino

Venerdì, 22 Marzo 2013 16:25

Vaccini, smontiamo falsi miti

Scritto da  Francesca Roma

Pare che il Movimento 5 Stelle stia cavalcando l’onda della diffusa ignoranza degli italiani e l’argomento su cui galoppa è la salute dei cittadini. L’ultima, sparata importante è sui vaccini, niente di nuovo per chi segue il Movimento. I Vaccini secondo alcuni esponenti del M5S sarebbero pericolosi e sarebbero addirittura tra le cause dell’omosessualità. Immediata l’insurrezione della comunità gay che reagisce ricordando che la caccia alle streghe è finita da un pezzo e ribadendo che l’omosessualità è una “variante naturale del comportamento umano”, parola di OMS.

Il problema non si esaurisce però alla sola omofobia ma va ben oltre insidiandosi nelle già scarse nozioni di salute pubblica dei cittadini. Da un po’ di tempo circola infatti l’idea che le vaccinazioni siano rischiose per la salute, oltre che una manna per le case farmaceutiche. Dunque M5S propone in Lombardia l’abolizione delle vaccinazioni pediatriche obbligatorie passando quindi dalla propaganda alla proposta vera e propria accompagnata non da dati scientifici o da una consulenza scientifica bensì da una “ricerca in internet” (cito alla lettera) dal sito di meetup: http://www.meetup.com/lombardia5stelle/messages/boards/thread/30115052/0

 

Purtroppo la battaglia del M5S trova fondamento su credenze popolari che ritengono i vaccini dannosi perché tra gli effetti collaterali vi possono essere l’insorgenza di patologie gravi o la morte.

I vaccini hanno salvato l’umanità da epidemie che in altri secoli avrebbero sterminato la maggior parte della popolazione, e questo ci ha permesso di moltiplicarci, evolverci e civilizzarci. I vaccini come del resto i farmaci hanno delle controindicazioni e degli effetti collaterali studiati, previsti e controllabili. Per esempio il rispetto dei protocolli che richiedono di vaccinarsi in condizioni fisiche ottime abbassa la probabilità che si verifichino effetti avversi. Inoltre i casi di conseguenze gravi e morte sono molto rari e non possono essere paragonati ai benefici che comunque sono molti, molti di più.

 

A questo proposito è bene ricordare due concetti interdipendenti: il concetto di salute pubblica e quello di “immunità di branco” (herd immunity).  La salute pubblica è un “concetto socio-politico volto al miglioramento della salute, al prolungamento della vita e al miglioramento della qualità di vita di intere popolazioni, attraverso la promozione della salute, la prevenzione delle malattie e altre forme di interventi sanitari” (cit. http://www.ausl.rn.it/files/doceboCms/docs/glossario_promozione_salute.pdf). L’immunità di branco invece, si raggiunge quando una parte importante di individui vaccinati tutela, grazie alla propria immunità, anche gli individui che non avendo effettuato il vaccino non hanno sviluppato una propria immunità. In questo modo i benefici vanno a tutta la comunità ed anche alle tasche di Stato e cittadini che non devono sborsare ulteriori danari oltre il costo del vaccino.

 

Purtroppo c’è chi mette in dubbio tutto ciò e temendo di essere raggirato dallo Stato e dai dipartimenti dedicati alla Salute, decide di non vaccinare i propri figli. Avere dubbi è legittimo, per chiarirli però è possibile rivolgersi al proprio medico di base o cercare in rete documenti attendibili pubblicati dalle Ausl, che da alcuni anni a questa parte attuano una politica di divulgazione scientifica accessibile attraverso la rete, anche se poco pubblicizzata.

In conclusione, è bene che i vaccini continuino a restare obbligatori o ci ritroveremo con un popolo malato oltre che ignorante e incapace di scegliere e di difendersi.

 

Per ulteriori info: Oms: http://www.who.int/en/

Sito le vaccinazioni - Ministero: http://www.levaccinazioni.it/informagente/domande/generale.asp#sicurezza

Linee Ausl: : http://www.ausl.rn.it/files/doceboCms/docs/glossario_promozione_salute.pdf



L'articolo è stato scritto anche sul blog personale di Francesca: http://caprecavoli.wordpress.com/2013/03/22/vaccini-un-po-di-chiarezza/

Letto 6160 volte Ultima modifica il Venerdì, 22 Marzo 2013 17:39

Potrebbe interessarti anche:

  • Il Reddito di Cittadinanza a 133 € al mese? I conti della serva

    Il fatto che stanno prendendo in giro gli italiani più bisognosi col Reddito di Cittadinanza e con la Finanziaria sta in questo semplice calcolo matematico. Se danno il Reddito di Cittadinanza a 5 milioni di persone, il costo è di 8 miliardi l'anno per un "reddito" di 133 € circa a testa e questa è l'ipotesi voluta da Salvini. Se la cifra erogata in finanziaria sarà di 10 miliardi come vuole Di Maio fanno 166 euro a testa. 

  • Primo governo populista al via
    Lega e M5S sono finalmente congolati a nozze, a breve l'annuncio della lista degli invitati, con la benedizione di Papi Silvio Berlusconi. Ovviamente la prima cosa che non si farà sarà la legge sul conflitto di interessi, già stralciata dal "contratto" di governo.
  • Alcune valutazioni sulle elezioni del 4 marzo 2018

    Ne sentiremo di tutti i colori. Molti, con fare da saggi vi diranno che non si possono fare analisi affrettate. Ignorateli. I dati sono talmente chiari e netti da mettere sul piatto una lettura. Alcune mie valutazioni sulle elezioni di ieri, 4 marzo 2018:

Commenti   

 
enrico santambrogio
0 #1 enrico santambrogio 2013-03-22 17:56
Vaccini ai militari? innocui
vaccini e autismo? Calunnie
vaccini e reazioni avverse? nella norma
vaccini e cavie umane?Fantamedicina

Vaccini e gardasil o esavalente non ritirati in Italia? Fandonie

Date retta beveteveli i vaccini! Cin Cin
Citazione | Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Dove ci porta l'UE

Memoria Collettiva

  • Strage di Bologna, il giudice priore e l'ingiustizia a orologeria
    Scritto da

    Basta, non se ne può più. Si dice che, se sbagliare è umano, perseverare sarebbe diabolico. A prima vista non si direbbe che Rosario Priore possieda fattezze luciferine. Eppure l’insistenza di questo magistrato che, da sei anni a questa parte, non perde occasione per ravvivare, a mezzo stampa, il dolore dei familiari delle vittime d ...

    Venerdì, 08 Luglio 2016 16:13 in Memoria Collettiva

La voce di Bologna

  • Vaccini tra paure e realtà, la serata
    Scritto da

    L'iniziativa “Vaccini tra paure e realtà” promossa dall'associazione ‘Minerva Associazione di Divulgazione” e dal blog ‘Bufale un tanto al chilo’, si terrà sabato 21 Marzo alle ore 20.45 presso lasala sala consigliare Cenerini del quartiere Saragozza. Noi de ilbolognino.info segnaliamo ...

    Mercoledì, 18 Marzo 2015 15:31 in Bologna

Multimedia

  • Fuori Tempi 4x20 finale stagione

    Paolo Perini, in collaborazione con Ipn e ilbolognino.info, con questa ultima puntata salutano gli appassionati e gli ascoltatori cogliendo l’occasione per una breve analisi dei fatti politici più importanti che abbiamo seguito in questa Quarta stagione di Fuori Tempi, a cavallo tra la seconda parte del 2014 e il 2015.

    Ho scelto per voi di ricordare e di approfondire, come ...

Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili, anche di terze parti. Proseguendo accetti l'utilizzo dei cookies nel tuo browser Voglio saperne di più