Il Bolognino

Il 12 e 13 giugno 2011 quasi 26 milioni di italiani, la maggioranza assoluta, ha espresso la forte volontà di togliere l'acqua dalle logiche del profitto. Ieri, martedì 15 marzo 2016, in commissione ambiente alla Camera dei Deputati è stato abrogato per volontà governativa, l'articolo 6 della legge sui servizi idrici, reintroducendo la possibilità di fare profitti sull'acqua.

Pubblicato in Dove ci porta l'UE

Un vero e proprio ciclone giudiziario si è abbattuto sui protagonisti del piano per la gestione dell’emergenza Xylella fastidiosa, il batterio che sta decimando gli olivi salentini. Il 18 dicembre la procura di Lecce ha disposto il sequestro di tutti gli olivi destinati all’abbattimento e ha emesso 10 avvisi di garanzia, che chiamano in causa il commissario straordinario per l’emergenza Giuseppe Silletti e alcuni ricercatori. La notizia, che ha attirato anche l’attenzione della prestigiosa rivista scientifica Nature, ha provocato la reazione della Società Italiana di Patologia Vegetale e della Società Entomologica Italiana, che, in un recente comunicato stampa, si dichiarano sconcertate dal provvedimento di sequestro, alla luce delle evidenze scientifiche.

Pubblicato in Scienze
Giovedì, 06 Agosto 2015 11:24

Fuori Tempi 4x20 finale stagione

Paolo Perini, in collaborazione con Ipn e ilbolognino.info, con questa ultima puntata salutano gli appassionati e gli ascoltatori cogliendo l’occasione per una breve analisi dei fatti politici più importanti che abbiamo seguito in questa Quarta stagione di Fuori Tempi, a cavallo tra la seconda parte del 2014 e il 2015.

Ho scelto per voi di ricordare e di approfondire, come di consueto, un fatto politico che riguarda l’Italia – con la presa del potere da parte di Matteo Renzi – e un fatto politico che ha riguardato la politica internazionale – il disgelo nelle relazioni tra Cuba e Usa -. Per chi è interessato e si è appassionato al nostro modo personale e distaccato di guardare gli eventi salienti della politica, dell’economia e della società, diamo appuntamento con la probabile Quinta stagione di Fuori Tempi, che come accade da 4 anni a questa parte, inizierà a Settembre. A tutti, una buona estate e buon meritato riposo.

 
Pubblicato in Fuori Tempi

Se da un lato una parte dell'opinione pubblica critica e avversa il governo Renzi per via dell'accordo sulle riforme siglato con Berlusconi, poco o nulla si fa per il suo grande conflitto d'interessi, problema economico e politico di prima importanza, tanto pervasivo da non essere neanche più percepito. E così mentre il governo procede con le sue riforme, Berlusconi cerca di avvantaggiarsi acquistando le imprese concorrenti, nel silezio generale.

Pubblicato in Società

Due settimane fa l'Europa ha visto la nascita dopo libere elezioni del primo governo antiliberista della sua storia, il governo di Alexis Tsipras, in Grecia. Le promesse fatte da Syriza, la coalizione di sinistra (da noi di direbbe “sinistra radicale”), hanno convinto la popolazione greca, messa alle strette dai continui tagli di bilancio imposti dalla Troika (Bce + Ue + Fondo Monetario Internazionale). Tra le prime azioni del governo il secco no all'applicazione del Memorandum: l'ennesima richiesta di riduzione dei salari e delle pensioni per i greci, fatta dai creditori, cioè dalla Troika stessa, espressione politica ed economica delle tendenze politiche pro – liberali maggioritarie nei Paesi dell'Ue.

 

Pubblicato in Dove ci porta l'UE
Domenica, 07 Dicembre 2014 11:56

Chi è Massimo Carminati

Massimo Carminati, il boss di Mafia Capitale ha una lunga storia, ce la spiega Carlo Monguzzi, parlando di Fausto e Iaio, tratto da "quelli di piazza santo stefano".

Adesso tutti parlano di Massimo Carminati come di un grande boss, un uomo di carisma. Noi Massimino l'abbiamo sempre conosciuto come un porco fascista, che insieme al suo amico camerata Mario Corsi (famoso per essere la voce del tifo giallorosso) presero parte all'omicido di Fausto e Iaio. Sono anni che questa gente vive nell'impunità, si definiscono rivoluzionari, ma sono sempre stati al servizio del potere ei cani pronti a correre quando i servizi segreti chiamavano.

Pubblicato in Memoria Collettiva

"Il mercato del lavoro in Italia è assurdo, in nessun Paese è così, il governo deve togliere assolutamente l'articolo 18". Con queste parole esordiva pochi giorni fa Marchionne, AD di Fiat Chrisler prima di preannunciare la fatidica frase che sarebbe stato il preludio alla cacciata di Montezemolo dalla Ferrari: " tutti sono utili nessuno è indispensabile". Le parole dell'Ad arrivano proprio mentre il governo sta pensando di approntare la seconda parte del Jobs Act e sta costruendo la finanziaria per il 2015. Oggi, intanto, è arrivata la cacciata ufficiale corroborata dall'ennsima liquidazione atrocemente elevata per l'ex AD di Ferrari Luca Cordero di Montezemolo: ben 64 milioni di euro. "Il capitalismo italiano regola i suoi conti a spese delle aziende, degli utili che potrebbero essere reinvestiti e dei lavoratori", asserisce il governatore della Toscana Enrico Rossi, e la sua, ci pare la sintesi più azzeccata.

Pubblicato in Lavoro
Giovedì, 10 Luglio 2014 15:28

Le magie delle multinazionali

Comprereste un chilo di carta igienica a oltre 4.000 dollari? E un litro di succo di mela per 2.052$? E penne a sfera per 8.500$, secchi di plastica per 972$, pinzette a 4.896$ l’una? Eppure sono esempi di transazioni effettivamente realizzate da alcune multinazionali, e non da responsabili acquisti improvvisamente impazziti. Parliamo invece di una delle più diffuse ed efficaci strategie per non pagare le tasse.

Pubblicato in Società

La festa degli sviluppatori di videogame italiani ritorna. L'appuntamento, per quella che a tutti gli effetti si rivela essere un'occasione di crescita parimenti imprenditoriale e culturale, è a Bologna il 9, 10 e 11 maggio.

Pubblicato in Bologna

Fiat trasfigura se stessa e abbandona il proprio Paese, cioè l'Italia. Non diventerà un azienda americana come i gufi affermavano, ma olandese con le tasse a Londra. Un operazione devastante per l'economia italiana di cui in pochi si sono accorti. La deindustrializzazione totale del Paese continua inarrestabile. Ieri l'Ad di Fiat Sergio Marchionne e il sorridente John Elkann hanno affermato con entusiasmo che la più grande azienda privata italiana presto non sarà più italiana, proprio mentre la politica era intenta a litigare sul nulla, come al solito: il decreto Imu- Bankitalia, una rivalutazione delle quote di Bankitalia assolutamente normale, e che non prevede alcun esborso per lo Stato. 

Pubblicato in Italia
Pagina 1 di 3

Dove ci porta l'UE

Memoria Collettiva

La voce di Bologna

  • Vaccini tra paure e realtà, la serata
    Scritto da

    L'iniziativa “Vaccini tra paure e realtà” promossa dall'associazione ‘Minerva Associazione di Divulgazione” e dal blog ‘Bufale un tanto al chilo’, si terrà sabato 21 Marzo alle ore 20.45 presso lasala sala consigliare Cenerini del quartiere Saragozza. Noi de ilbolognino.info segnaliamo ...

    Mercoledì, 18 Marzo 2015 15:31 in Bologna

Multimedia

  • Fuori Tempi 4x20 finale stagione

    Paolo Perini, in collaborazione con Ipn e ilbolognino.info, con questa ultima puntata salutano gli appassionati e gli ascoltatori cogliendo l’occasione per una breve analisi dei fatti politici più importanti che abbiamo seguito in questa Quarta stagione di Fuori Tempi, a cavallo tra la seconda parte del 2014 e il 2015.

    Ho scelto per voi di ricordare e di approfondire, come ...

Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili, anche di terze parti. Proseguendo accetti l'utilizzo dei cookies nel tuo browser Voglio saperne di più