Il Bolognino

Chi controlla il passato, controlla il futuro. Ce ne siamo accorti ieri, 34 esima anno dallo scoppio della bomba alla stazione dei treni di Bologna, macabro anniversario della strage più sanguinosa della storia repubblicana. La strage di matrice fascista, nelle interviste a ignari (ignavi?) giovani bolognesi si trasforma, e diventa un strage delle Br: "perché mi pare che i terroristi fossero delle Br".

Pubblicato in Società

Intervista esclusiva al Presidente dell'associazione dei famigliari delle vittime della Strage di Bologna, Paolo Bolognesi.


Perini - Che senso ha oggi, nel 2012, commemorare le vittime della strage del 1980? Non ha il timore che col tempo si finisca col portare avanti una tradizione, più che un giusto ricordo?

Bolognesi - Non c'è solo l'aspetto del ricordo. La nostra associazione (l'associazione dei famigliari delle vittime n.d.r) si è posta l'obiettivo di ottenere la giustizia dovuta. Sulla base di questo obiettivo la nostra attività non è finalizzata al solo discorso di commemorazione del 2 agosto, ma facciamo richieste che vanno oltre il semplice ricordo della strage. L'attività dell'associazione si svolge durante tutto l'anno.

Pubblicato in Bologna
Giovedì, 26 Luglio 2012 15:23

Stragi e mandanti: lo Stato connivente

Stamattina alle 11 alla sala d'aspetto della Stazione dei treni di Bologna si è svolta la presentazione del libro "Stragi e mandanti" edito da Aliberti e scritto dal Presidente dell'associazione Stragi Paolo Bolognesi e dal giornalista Rai Roberto Scardova.

Non intendiamo fare pubblicità alla pubblicazione, inoltre come saprete, Il bolognino non tratta di cronaca, tuttavia abbiamo colto l'occasione per rendere di nuovo palese, ciò che non è conosciuto ai più ed è relegato alle pagine dei faldoni dei processi; abbiamo perciò lo stesso obiettivo che si sono prefigurati gli autori del testo: trovare una linea conduttrice che delinei la verità, e non solo la verità processuale, sulla stragione delle Stragi, che parte dalla spesso dimenticata strage di Portella della Ginestra del 1947, trova il suo acme criminoso con la strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980, e che lega anche la più recente Strage di Capaci e la nuova ondata terroristico -mafiosa del quinquennio 90-94.

Pubblicato in Italia

Dove ci porta l'UE

Memoria Collettiva

La voce di Bologna

  • Vaccini tra paure e realtà, la serata
    Scritto da

    L'iniziativa “Vaccini tra paure e realtà” promossa dall'associazione ‘Minerva Associazione di Divulgazione” e dal blog ‘Bufale un tanto al chilo’, si terrà sabato 21 Marzo alle ore 20.45 presso lasala sala consigliare Cenerini del quartiere Saragozza. Noi de ilbolognino.info segnaliamo ...

    Mercoledì, 18 Marzo 2015 15:31 in Bologna

Multimedia

  • Fuori Tempi 4x20 finale stagione

    Paolo Perini, in collaborazione con Ipn e ilbolognino.info, con questa ultima puntata salutano gli appassionati e gli ascoltatori cogliendo l’occasione per una breve analisi dei fatti politici più importanti che abbiamo seguito in questa Quarta stagione di Fuori Tempi, a cavallo tra la seconda parte del 2014 e il 2015.

    Ho scelto per voi di ricordare e di approfondire, come ...

Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili, anche di terze parti. Proseguendo accetti l'utilizzo dei cookies nel tuo browser Voglio saperne di più