Il Bolognino

Tra il primo e l'otto giugno scorsi, in molte città italiane si è svolto un evento singolare e per certi versi anomalo, ricercatori insegnati e studenti si sono mobilitati per una Italia unita per la corretta informazione scientifica. La manifestazione con la collaborazione del team di Pro-Test Italia, ha visto la concomitanza di 16 eventi contemporanei in altrettante città italiane, dibattiti e flash mob trattando argomenti come gli OGM e la sperimentazione animale, ma anche i vaccini e l'autismo, la sismologia e le scie chimiche e altre frodi scientifiche.

Lunedì, 10 Giugno 2013 13:37

Datagate: il governo ti ascolta

Scritto da

Edward Snowden è un ragazzo di 29 anni, americano, moderatamente ricco e affermato nel proprio lavoro di tecnico informatico altamente specializzato. Alla sua età è già stato uno dei più importanti agenti CIA, ora lavora in un contractor privato del settore difesa. Snowden ha aperto il vaso di Pandora.

L' agenzia nazionale di polizia giapponese ha iniziato un'azione tesa a bloccare l'uso di Tor agli utenti nipponici.
Nonostante l'intento sia chiaramente quello di impedire usi malevoli del famoso software per l'anonimato in internet, il blocco di Tor sembra un'esagerazione che comprometterebbe la libertà degli internauti.

Sabato, 27 Aprile 2013 10:56

Lettera di Lino Aldrovandi

Scritto da

Caro Federico, le voci non ufficiali di questi ultimi momenti parlano che il rientro in divisa degli gli agenti che ti hanno ucciso senza una ragione, in un’alba di una domenica mattina infame, bastarda e assassina sarebbe previsto tra otto mesi o giù di lì. Due poliziotti, quello “dell’abbiamo bastonato di brutto per mezz’ora”, tale Pontani Enzo e Monica Segatto (l’unica che con te a terra fu vista percuoterti con il manganello) testimone tra l’altro di quello che stava vedendo con “… moderate che ci sono le luci accese…” quindi correa di quell’azioni improvvide, ora sono agli arresti domiciliari.
La legge (sentenza definitiva di cassazione) li ha condannati a tre anni e 6 mesi di carcere (ridotti a sei mesi a causa dell’indulto) senza se e senza ma.

Pubblichiamo la lettera di Salvatore Borsellino, fratello del giudice Paolo Borsellino ucciso nell'attentato di Capaci insieme alla sua scorta, che si occupa, assieme al suo movimento "Agende Rosse" di scoprire la verità sulla trattativa Stato - Mafia.

Apprendo in questo momento che è in corso la distruzione delle intercettazioni Mancino-Napolitano.
Tramite il mio avvocato avevo presentato istanza al GIP Ricciardi di audizione di queste intercettazioni in quanto da notizie di stampa pubblicate tempo fa da Panorama risultavano contenere anche degli elementi che mi riguardavano in merito ad una querela di diffamazione che Mancino aveva intenzione di presentare nei miei confronti.


Dove ci porta l'UE

Memoria Collettiva

  • Strage di Bologna, il giudice priore e l'ingiustizia a orologeria
    Scritto da

    Basta, non se ne può più. Si dice che, se sbagliare è umano, perseverare sarebbe diabolico. A prima vista non si direbbe che Rosario Priore possieda fattezze luciferine. Eppure l’insistenza di questo magistrato che, da sei anni a questa parte, non perde occasione per ravvivare, a mezzo stampa, il dolore dei familiari delle vittime d ...

    Venerdì, 08 Luglio 2016 16:13 in Memoria Collettiva

La voce di Bologna

  • Vaccini tra paure e realtà, la serata
    Scritto da

    L'iniziativa “Vaccini tra paure e realtà” promossa dall'associazione ‘Minerva Associazione di Divulgazione” e dal blog ‘Bufale un tanto al chilo’, si terrà sabato 21 Marzo alle ore 20.45 presso lasala sala consigliare Cenerini del quartiere Saragozza. Noi de ilbolognino.info segnaliamo ...

    Mercoledì, 18 Marzo 2015 15:31 in Bologna

Multimedia

  • Fuori Tempi 4x20 finale stagione

    Paolo Perini, in collaborazione con Ipn e ilbolognino.info, con questa ultima puntata salutano gli appassionati e gli ascoltatori cogliendo l’occasione per una breve analisi dei fatti politici più importanti che abbiamo seguito in questa Quarta stagione di Fuori Tempi, a cavallo tra la seconda parte del 2014 e il 2015.

    Ho scelto per voi di ricordare e di approfondire, come ...

Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili, anche di terze parti. Proseguendo accetti l'utilizzo dei cookies nel tuo browser Voglio saperne di più