Il Bolognino

Lunedì, 18 Giugno 2012 14:36

C.I.E La detenzione senza reati

Scritto da

 

I Centri di Identificazione ed Espulsione, evoluzione a livello nominativo dei vecchi C.P.T. (centri di Permanenza Temporanea) sono degli autentici luoghi di reclusione. Si differenziano dalle prigioni comuni per pochi elementi, il più ecclatante dei quali è il fatto che i suoi "ospiti" non hanno fattualmente commesso alcun reato, ma si sono semplicemente introdotti irregolarmente, rimanendo clandestinamente nel territorio italiano.

I disturbi del comportamento alimentare come l'anoressia e la bulimia sono sempre più diffusi nella nostra società, ed oggi grazie all'estendersi dell'alfabetizzazione informatica, viaggiano anche via web facendo -purtroppo- nuovi proseliti. Questa è la storia di quattro giovani donne bolognesi (d'adozione n.d.r.), Valentina Fasoli psicologa, Elena Dapporto, dietista, Federica Piccinini, educatrice e Francesca Roma studiosa di semiotica, hanno deciso di affrontare la cosa ad armi pari, creando un blog per combattere i fenomeni dell'anoressia e bulimia.

La mafia voi non la vedete, perché non siete nati come me nel quartiere della Calza a Palermo, ma la mafia c'è anche in una regione ricca come l'Emilia Romagna. Voi i morti ammazzati per mafia non li vedete, non vedete il loro sangue che scorre da sotto a lenzuoli bianchi stesi per terra, ma ci sono! Sono gli operai morti nei capannoni costruiti male, sono le persone che perdono il lavoro perché la loro azienda è stata comprata con capitali illeciti e la produzione delocalizzata, qui i danni dell'economia mafiosa li vedrete quando sarà il momento di ricostruire dopo il terremoto. Allora forte sarà il tentativo delle cosche di impadronirsi degli appalti, forte sarà la tentazione degli imprenditori di permettere la penetrazione di capitali mafiosi”.

Sabato, 19 Maggio 2012 15:37

19 Maggio 2012: Non dobbiamo stare zitti

Scritto da

Si preannunciava come un sabato tranquillo, di relax e sole, questo 19 maggio 2012. Bruscamente ci siamo tutti svegliati dal sonno e ci siamo affacciati su un incubo: la notizia di un attentato. La bomba di Brindisi ha spazzato via per sempre la vita della sedicenne Melissa Bassi, che dal paese di Mesagne era arrivata come tutte le mattine e stamane alle 7.45 si trovava insieme ad altre sette compagne, sui gradini dell'istituto professionale femminile Morvillo Falcone, pronta per iniziare una nuova giornata scolastica. E poi l'esplosione, la bomba, le urla, l'orrore, la morte.

Va bene scrivo. Si ho capito, se devo scrivere scrivo. Lo so che m’è toccato a me due anni fa aprire solo soletto la questione su Beppe e i suoi soci. Si, lo so che poi ho continuato di tanto in tanto a scriverne del ricciolone barbuto e dei sui amici finto nerd con entrature nelle multinazionali di mezzo mondo, nelle società di security telematica e le manone nel settore della comunicazione e dell’informatizzazione della sanità (pubblica o privata? Boh, vallo a capì oggi che differenza c’è). Ma dai, pure questa volta? Va bene scrivo. Che dici, mi si nota di più se scrivo o se non scrivo? Casomai mi metto lì davanti al monitor in controluce senza digitare neanche una mezza parola, e voi venite da me e mi dite “Dai, Pietro, scrivi anche tu che stanno scrivendo tutti”. Va bene scrivo. Per I Siciliani (Giovani?) o per il Blog? Provo a piazzarlo da Menichini su Europa? Oppure mi astengo? Oppure no?


Dove ci porta l'UE

Memoria Collettiva

La voce di Bologna

  • Vaccini tra paure e realtà, la serata
    Scritto da

    L'iniziativa “Vaccini tra paure e realtà” promossa dall'associazione ‘Minerva Associazione di Divulgazione” e dal blog ‘Bufale un tanto al chilo’, si terrà sabato 21 Marzo alle ore 20.45 presso lasala sala consigliare Cenerini del quartiere Saragozza. Noi de ilbolognino.info segnaliamo ...

    Mercoledì, 18 Marzo 2015 15:31 in Bologna

Multimedia

  • Fuori Tempi 4x20 finale stagione

    Paolo Perini, in collaborazione con Ipn e ilbolognino.info, con questa ultima puntata salutano gli appassionati e gli ascoltatori cogliendo l’occasione per una breve analisi dei fatti politici più importanti che abbiamo seguito in questa Quarta stagione di Fuori Tempi, a cavallo tra la seconda parte del 2014 e il 2015.

    Ho scelto per voi di ricordare e di approfondire, come ...

Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili, anche di terze parti. Proseguendo accetti l'utilizzo dei cookies nel tuo browser Voglio saperne di più