Il Bolognino

Giovedì, 19 Maggio 2016 17:02

E' morto Pannella, viva Pannella

E' morto in mattinata Marco Pannella, leader del partito Radicale italiano, dopo una vita di battaglie politiche, spesso non a pieno comprese dalla maggior parte degli italiani.

"E' morto il rompiballe degli scioperi della fame e della liberalizzazione della maria" potrebbe pensare un giovane, mio coetaneo. Ma Marco Pannella è stato molto di più dell'uomo che noi abbiamo conosciuto negli ultimi trent'anni. 

Pubblicato in Società

La notizia arriva e gela gli animi di tutti, riportando alla memoria quella parte oscura della nostra storia recente, messa lì in un angolo delle nostre coscienze a maturare. La Corte europea dei diritti dell'uomo, con sede a Strasburgo ha decretato che quella "sospensione della democrazia", che furono gli episodi legati all'irruzione della polizia nel dormitorio allestito all'interno della scuola Diaz durante il G8 di Genova e poi, il "particolare trattamento" riservato ai manifestanti rastrellati e ammassati nella caserma Bolzaneto, furono episodi di tortura.

Pubblicato in Italia

La difficile questione sui diritti di sessualità e procreazione femminili continua a rimanere irrisolta nel nostro Paese e con la sempre maggiore diffusione di ginecologi obiettori - obiettori per lo più sulla carta, disponibilissimi a qualsiasi intervento nella loro pratica privata - per una donna che decida di abortire in sicurezza l'iter da seguire è sempre meno praticabile.

Pubblicato in Società

Buongiorno e ben ritrovati all’ascolto di Fuori Tempi. Nella puntata odierna si fa il punto della situazione politica in Italia, tra governo Renzi, che mostra le sue due facce – progressista a favore delle unioni civili con Renzi, e conservatrice, quella del ministro Alfano. Fiom e Cgil sul piede di guerra sul Jobs Act. M5S dopo la riunione al Circo Massimo e contestazione subita da Beppe Grillo a Genova dagli “angeli del fango”. Per gli esteri importanti novità da oltre oceano e la sfida per la poltrona più importante del Brasile, potenza emergente, tra la Presidentessa Dilma Roussef e la sfidante Marina da Silva, che ora conta anche sull’appoggio dei moderati di Neves. Buon ascolto a tutti.

Pubblicato in Fuori Tempi

Non posso dirmi schierato né con i difensori dell'art 18 - che non viene toccato per chi ce l'ha - ne con gli estensori della legge, i cosiddetti riformatori. Purtroppo la realtà è molto più complessa e la riforma del mercato del lavoro necessità spiegazioni e analisi più approfondite di un semplice tifo calcistico.

Pubblicato in Lavoro
Mercoledì, 12 Marzo 2014 10:28

L'inganno delle quote rosa

E' un “No” deciso quello del parlamento sulle Quote Rosa; celato da un voto segreto che spacca in due un governo abbastanza ambizioso da affrontare un problema difficile come la parità di genere, ma non saggio abbastanza da azzeccare il modus operandi per la soluzione reale del problema.

 

Pubblicato in Italia

Quando avevo vent'anni mi incazzavo come una bestia con chi affermava che in politica serve il compromesso per fare qualcosa di utile al benessere dei cittadini: bisogna essere duri e puri nelle proprie convinzioni. Chi ha ragione sono io, mi dicevo, gli altri hanno torto.
Noto, con mestizia d'animo che la stragrande maggioranza degli italiani hanno la maturità politica di un ragazzino di vent'anni.

Pubblicato in Opinioni
Sabato, 23 Novembre 2013 18:03

Il JFK che non conosciamo

Cade in questi giorni il cinquantesimo anniversario della morte di uno dei più popolari presidenti americani, John Frizgerald Kennedy. Attorno a Kennedy è stato creato un mito, innalzandolo ad eroe, primo cattolico alla Casa Bianca, descritto come uno dei presidenti del "cambiamento"; lo si ricorda erroneamente come pacifista e interprete dei sentimenti di progressismo espressi dalla società americana, è ricordato come colui che favorì il movimento per i diritti civili degli afroamericani ma vedremo nella trattazione che pure questo punto può essere visto da un altra prospettiva.

 

Pubblicato in Società

Sicuramente avrete letto in un po' dappertutto della vicenda Prism, e di Tempora, il così detto “datagate”. Le informazioni finora trapelate lo smentiscono decisamente la versione dell'amministrazione Obama che lo aveva descritto come un “programma per prevenire il terrorismo e utile alla sicurezza degli Stati Uniti”.

Pubblicato in Società
Lunedì, 10 Giugno 2013 13:37

Datagate: il governo ti ascolta

Edward Snowden è un ragazzo di 29 anni, americano, moderatamente ricco e affermato nel proprio lavoro di tecnico informatico altamente specializzato. Alla sua età è già stato uno dei più importanti agenti CIA, ora lavora in un contractor privato del settore difesa. Snowden ha aperto il vaso di Pandora.

Pubblicato in Società
Pagina 1 di 2

Dove ci porta l'UE

Memoria Collettiva

  • Strage di Bologna, il giudice priore e l'ingiustizia a orologeria
    Scritto da

    Basta, non se ne può più. Si dice che, se sbagliare è umano, perseverare sarebbe diabolico. A prima vista non si direbbe che Rosario Priore possieda fattezze luciferine. Eppure l’insistenza di questo magistrato che, da sei anni a questa parte, non perde occasione per ravvivare, a mezzo stampa, il dolore dei familiari delle vittime d ...

    Venerdì, 08 Luglio 2016 16:13 in Memoria Collettiva

La voce di Bologna

  • Vaccini tra paure e realtà, la serata
    Scritto da

    L'iniziativa “Vaccini tra paure e realtà” promossa dall'associazione ‘Minerva Associazione di Divulgazione” e dal blog ‘Bufale un tanto al chilo’, si terrà sabato 21 Marzo alle ore 20.45 presso lasala sala consigliare Cenerini del quartiere Saragozza. Noi de ilbolognino.info segnaliamo ...

    Mercoledì, 18 Marzo 2015 15:31 in Bologna

Multimedia

  • Fuori Tempi 4x20 finale stagione

    Paolo Perini, in collaborazione con Ipn e ilbolognino.info, con questa ultima puntata salutano gli appassionati e gli ascoltatori cogliendo l’occasione per una breve analisi dei fatti politici più importanti che abbiamo seguito in questa Quarta stagione di Fuori Tempi, a cavallo tra la seconda parte del 2014 e il 2015.

    Ho scelto per voi di ricordare e di approfondire, come ...

Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili, anche di terze parti. Proseguendo accetti l'utilizzo dei cookies nel tuo browser Voglio saperne di più